Torna alla home...
 

contributi

laboratorio

non toxic zone

artisti

news

links
 
Glossario della stampa d'arte



Collabora con noi

Aggiungi Printshow.it ai tuoi preferiti


 
   
 
 
 
 
Termini che iniziano per'p'
 
 
 
P.d.A. (prova d'artista):
 
Esemplare/i tirato dall’artista precedentemente e in aggiunta alla tiratura definitiva.
 
 
 
Pece greca:
 
Nome commerciale della colofonia.
 
 
 
Per cloruro di ferro:
 
Sale neutro, che in soluzione acquosa, si idrolizza e reagisce come un acido. Il per cloruro è fortemente igroscopico e si decompone alla luce: va perciò conservato in confezioni ermetiche e opache. Inoltre ha un'azione corrosiva sulla pelle, e non va quindi maneggiato a mani nude. Nel corso dell'incisione il per cloruro si colora. Questo è dovuto al crescente contenuto di prodotti di reazione, che si formano per la dissoluzione del rame. Irritante per la pelle, corrosivo per le mucose e gli occhi.
 
 
 
Petrolio lampante o cherosene:
 
Solvente nocivo usato per togliere la cera da acquaforte. Vedi Benzene.
 
 
 
Pietra Arkansas:
 
La pietra naturale "Arkansas", per le sue caratteristiche di granulometria finissima e omogeneità delle particelle di quarzo di cui é composta, è usata fin dall'antichità nell'affilatura degli acciai.
 
 
 
Pietra pomice:
 
Pietra porosa usata per la levigatura delle pietre litografiche.
 
 
 
Poupée:
 
Si indica così l'inchiostrazione a più colori, realizzata con piccoli tamponi, di una matrice da stampa. Ogni stampa è praticamente un pezzo unico, non essendo possibile riprodurre un’altra stampa perfettamente identica.
 
 
 
Prova di stato:
 
Stampa realizzata durante il lavoro di incisione, prima della tiratura definitiva. Vedi anche Stato.
 
 
 
Pulitura a palmo:
 
Pulitura della lastra calcografica effettuata, dopo l'inchiostratura e a seguito di una prima pulitura con tarlatana, strofinando col palmo della mano reso ruvido e assorbente per mezzo di carbonato di magnesio. Questo procedimento produce nella stampa netti contrasti tra i bianchi e i neri.
 
 
 
Puntasecca:
 
Tecnica di incisione diretta, si incide la superficie della lastra con uno strumento di acciaio molto affilato. I bordi di metallo si sollevano restituendo in stampa il caratteristico sfumato.
 
 
 
Pagina 1 di 2         Pagina successiva >>