Torna alla home...
 

contributi

laboratorio

non toxic zone

artisti

news

links
 
Glossario della stampa d'arte



Collabora con noi

Aggiungi Printshow.it ai tuoi preferiti


 
   
 
 
   
 
Termini che iniziano per'i'
 
 
 
Impronta della matrice:
 
Rilievo lasciato dalla matrice sulla carta durante la stampa, eseguita a mano o con il torchio. Vedi Schiaccio.
 
 
 
Inchiostratura:
 
Stesura dell'inchiostro su una matrice da stampa, effettuata con rullo, pennello, tampone o spatola, a secondo che sia una matrice xilografica, calcografica, ecc…
 
 
 
Inchiostro:
 
Dal latino encaustum o atramentum: bruciato. I primi inchiostri erano soluzioni a base di fuliggine e legno bruciato. Genericamente si può dire che sono composti da un veicolo (olio di noce) e da pigmenti. Gli inchiostri si differenziano molto a seconda del tipo di stampa in cui sono usati. La consistenza, il corpo e altre proprietà operative dipendono principalmente da due variabili: la viscosità ed il tiro.
 
 
 
Incidit, Incidebat:
 
Latino incise. Segue o precede il nome dell'incisore nelle stampe antiche. Non veniva usato per gli acquafortisti.
 
 
 
Incisione:
 
Il termine risulta appropriato sia per il disegno eseguito ad intaglio su una matrice, sia per le stampe che ne derivano.
 
 
 
Inkjet:
 
La stampa avviene grazie a una testina che si sposta orizzontalmente lungo il foglio. Sulla testina sono montate le cartucce di inchiostro che, grazie a speciali ugelli (nozzles), spruzzano micro gocce di inchiostro sul foglio di carta formando i caratteri e le immagini. La stampante a getto d’inchiostro può stampare su una grande varietà di materiale sebbene non così ampia come la stampante Iris.
 
 
 
Iris Print:
 
Immagine stampata da una stampante Iris, originariamente prodotta da Scitex Corporation. Attualmente sta ad indicare qualsiasi stampa digitale di alta qualità fotografica.