Torna alla home...
 

contributi

laboratorio

non toxic zone

artisti

news

links
 
Glossario della stampa d'arte



Collabora con noi

Aggiungi Printshow.it ai tuoi preferiti


 
   
 
 
 
 
03.06.2009 LiberoLibroessegi Redazione
 

Si è inaugurata sabato 30 maggio ad Argenta presso il centro Culturale Mercato la mostra "LiberoLibroessegi: rielaborazione artistica del libro", allestimento che vede impegnati gli studenti delle Accademie di Belle Arti di Bologna, Brera, Ravenna, Venezia e della facoltà di Belle Arti - Università di Barcellona, in un progetto di rivisitazione del libro.

L'idea nasce da una collaborazione con la casa editrice Essegi, che mette a disposizione degli artisti i propri libri, per creare opere originali diverse per sensibilità, tematica, stile e tecnica, ma accomunate dal fatto che è il libro il soggetto da elaborare e manipolare.

Dal punto di vista artistico scaturiscono espressioni legate al formato, al contenuto, alla grafica del libro scelto, che oltre essere pretesto compositivo si trasfigura secondo precisi canoni personali trasformandosi non solo nel più ricorrente "libro d'artista" ma in sculture e pitture testimonianze della vitalità e dell'estro degli artisti presenti.

L'originalità della rielaborazione, parte dall'idea di affrontare il libro come fosse assemblaggio di materiali diversi, come fogli, illustrazioni, colori, forme nello spazio, in alcuni casi, il disegno determina un racconto ben preciso, in altri si crea un gioco con lo spettatore obbligato a sfogliare le pagine, in altri ancora il passaggio tra ironia e malinconia è veloce, giustapponendo parti più strettamente pittoriche a parti in rilievo più "plasticose" e ancora come un libro diventasse teatrino di un'azione, o addirittura pellicola cinematografica ed è così che il soggetto esplode si moltiplica in un susseguirsi di forme.

Per la sezione artisti espongono: Renzo Bellanca, Mauro Bendandi, Anna Boschi, Paolo Buzzi, Lamberto Caravita, Angela Corelli, Patrizia Dal Re, Roberto Pagnani.

Studenti delle Accademie di Belle Arti
Docenti:
  • Prof. Paola Babini (Accademia BB AA di Bologna)
  • Prof. Bibiana Crespo, Jorge Egea (Accademia BB AA Barcellona)
  • Prof. Chiara Giorgetti (Accademia BB AA di Brera, Milano)
  • Prof. Nedda Bonini, Paolo Fraternali (Accademia BB AA Venezia)


  • Pubblichiamo uno dei testi tra quelli pubblicati nel catalogo della mostra

    Pensare (con) il libro di Chiara Giorgetti

    Il criterio metodologico seguito dagli studenti di Brera sulle edizioni Essegi è stato quello di lavorare sul libro da loro scelto in relazione ai contenuti espressi all'interno di questo, lasciando che fossero la forma del volume, il carattere tipografico, i testi o le immagini a suggerire una rilettura personalizzata. Un modo per riflettere sul libro, lo "strumento principe del sapere", mettendosi così alla prova come artisti con un oggetto fisico completo, ricco di contenuti e/o immagini proprio nell'epoca in cui le edizioni cartacee sembrano prendere le distanze dalla nostra vita. Alcuni giornali statunitensi hanno chiuso la loro edizione cartacea per continuare solo su Internet e anche il famoso quotidiano inglese The Guardian sarà disponibile solo su Twitter. Sempre su Internet si possono trovare libri scaricandoli da siti come Liber Liber.it che promuove una biblioteca digitale e un archivio musicale ad accesso gratuito e grazie alla tecnologia e-Ink (inchiostro elettronico) possiamo leggere su supporti come iRex Digital Reader o su iLiad, un dispositivo portatile che consente di leggere e scrivere così come facciamo abitualmente su carta.

    Leggiamo le notizie sui quotidiani online, cerchiamo e troviamo su Internet informazioni una volta rintracciabili solo attraverso lunghe ricerche in biblioteche, affidiamo buona parte della nostra lettura al monitor di casa, attraverso il quale comunichiamo con amici, scriviamo, consultiamo archivi di musei, calendari di mostre, leggiamo articoli di critica d'arte e molte altre cose. Se questo forse vale meno per le persone che hanno superato una certa età è invece quasi l'unico metodo di lettura, lavoro e comunicazione per le giovani generazioni.

    In questo periodo storico è quindi più che mai urgente come artisti fermarsi a riflettere sulla direzione e qualità dei rapporti di comunicazione tra le persone e sull'informazione intesa non solo come prodotto "consumabile". L'occasione fornita dalla Essegi con il lavoro degli artisti sulle proprie edizioni è preziosa proprio perché permette di soffermarsi e confrontarsi con un mondo "fuori moda" ma non per questo desueto, ma che al contrario ha tutte le caratteristiche per rivitalizzare il nostro operare di artisti e soprattutto di esseri umani.


    Per informazioni: numero verde 800.111.760

    Ingresso libero
    Orari: dal martedì al venerdì: 9-13/15-19
    sabato e domenica: 15-19
    Fino al 15 giugno 2009

    www.comune.argenta.fe.it - www.portaleargenta.it

     
    visualizza l'immagine grande
     
     
    visualizza l'immagine grande
     
     
    visualizza l'immagine grande
     
     
    visualizza l'immagine grande
     
     
    visualizza l'immagine grande
     
     
    visualizza l'immagine grande
     
     
    visualizza l'immagine grande
     
     
    visualizza l'immagine grande